Accesso ai servizi

Chiese e cappelle

L’Oratorio di S. Caterina, dove è conservata una tavola cinquecentesca della scuola del Lanino e tracce di affreschi dello stesso periodo; risale alla stessa epoca l'effigie della Vergine che si trova nel Santuario della Madonna delle Grazie; essa, secondo la tradizione, sanguinò miracolosamente dopo essere stata percossa da un carrettiere. Il fatto prodigioso commosse i costanzanesi che riposero l’immagine in una piccola cappella, da allora venerata dai fedeli.
In frazione Saletta si strova la chiesa neoclassica di S. Bartolomeo al cui interno sono visibili una Madonna in trono con due Angeli, San Bartolomeo e San Sebastiano di scuola laniniana.